ARIA FERMA

Aggiornamento: nov 17

Ambientato in un carcere dismesso, si gioca sulle schermaglie, sul gioco dei ruoli, fra il capo delle guardie ed il capopopolo dei detenuti. Una piece teatrale recitata con maestria da due giganti, Toni Servillo e Silvio Orlando.

La dinamica è resa tanto più interessante dall'inversione dei caratteri con Silvio Orlando (antieroe per antonomasia) nei panni del ras del carcere. Il regista Leonardo di Costanzo, ci ha confessato di aver deciso lo scambio dei ruoli solo all'ultimo, rispetto alla prima idea, più ovvia ma più banale, di Orlando rappresentante dell'istituzione e Servillo mariuolo. Ne esce un'interpretazione perfetta che trattiene la sua attenzione fino alla fine.



Lorenzo


9 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti